• Autobus
  • Visita Guidata
  • Access for disabled
  • Audio guide
  • Wi-fi
  • e-voucher
Canale in capo di lucca.

Descrizione prodotto

Mercoledì 11 luglio 2018 | ore 18 – 21.30

Bologna città d’acqua

Museo del Patrimonio Industriale – Chiusa di Casalecchio – MAMbo

Pur  non essendo dotata di significativi corsi d’acqua naturali né di uno sbocco sul mare, Bologna ha saputo fare dell’acqua un’importante risorsa, realizzando a partire dalla fine del XII secolo un complesso sistema idraulico artificiale composto da chiuse, canali e chiaviche, sfruttandola in numerosi opifici (mulini da seta, pelacanerie, gualchiere, mulini da grano, pile da riso, ecc.), e utilizzandola come via di comunicazione lungo il Navile fino a Venezia.

Il percorso vuole ricostruire in tre tappe la storia dell’antica Bologna città d’acqua: dal Museo del Patrimonio Industriale dove con plastici, filmati, modelli funzionanti ed exhibit rivivremo la storia della città e dei suoi canali, con la collaborazione del Consorzio della  Chiusa di Casalecchio, da cui ha origine il Canale di Reno, per terminare, dopo un rinfresco presso Associazione Casa delle Acque presso via Lido, 15 a Casalecchio di Reno, al MAMbo, dove un tempo si trovava il porto canale.

L’evento è a prenotazione obbligatoria e ha un costo di 21 euro a partecipante (comprensivo di trasporto in bus, visite guidate, ingressi e aperitivo). La tariffa ridotta per bambini fino a 15 anni è di 13 euro, mentre per i possessori della Card Musei Metropolitani di Bologna il costo è di 18 euro.

Ritrovo alle ore 17.45 in Piazza Malpighi, Bologna.

L’attività si svolgerà solo al raggiungimento del numero minimo di 15 partecipanti .

Per info: booking@cityredbus.com