Archivi tag: bolognese

X crescentine senza lievito

Le Crescentine

Che dite se ci prepariamo qualche crescentina!? Se non sapete di cosa sto parlando, in questo post troverete una spiegazione dettagliata sui panificati tipici dell’Emilia Romagna.

Ma veniamo al dunque. E’ primavera, le giornate sono sempre più calde e lunghe, i colori e i profumi della natura sono sempre più intensi.. e la voglia di stare all’aperto è sempre più grande! Perciò, che abbiate in mente un picnic, un pranzo in terrazza o una cena in giardino.. sul vostro menù non può mancare qualcosa di fritto! E cosa c’è di meglio se non delle fragranti crescentine da accompagnare a gustosissimi salumi? Se volete pasteggiare “da veri Bolognesi” non vi resta che seguire la ricetta.

Continua a leggere

mayday35

A Bologna il lunedì di Pasqua è solo a San Luca

La tradizione vuole che per i bolognesi nel Lunedì di Pasqua si faccia la cosiddetta scampagnata a San Luca o nei colli limitrofi. Si parte dai portici del Meloncello, per arrivare fino su in cima alla Basilica, un saluto alla Madonna e poi tutti quanti a festeggiare in mezzo al verde con dei gustosissimi picnic.

E’ un’usanza spontanea che è sempre esistita qui a Bologna e che di famiglia in famiglia si tramanda; per non perdere le nostre radici e per far conoscere la Hollywood bolognese a ospiti e piccini.

Continua a leggere

X sformato patate e mortadella

Dai modi di dire Culinari.. allo Sformato alla Bolognese!

“L’è mej stasira una galenna ch’un òv dmatenna”  (E’ meglio una gallina sta sera, che un uovo domani mattina)

“L’è mej un òv incù, che una galenna dman” (E’ meglio un uovo adesso, che una gallina domani)

Sono due modi di dire nati, in principio, nelle cucine bolognesi e successivamente sono stati adattati anche al quotidiano. Il concetto che esprimono è molto semplice: meglio accontentarsi di ciò che c’è oggi, perché del domani non v’è certezza! Ed ecco come dal passato, grazie ai proverbi dei nonni, possiamo trarre insegnamento da questa filosofia di vita, soprattutto ai giorni nostri. Una ricetta che mi viene in mente, restando in tema di genuinità Emiliana e di secondi piatti è lo Sformato alla Bolognese. Fatto con ciò che a Bologna non può mai mancare: la mortadella e le patate!

Continua a leggere